Trasporto marittimo, Paolo Risso: “Contro la crisi, investiamo nell’area del Golfo”

Il commercio marittimo vive un momento di criticità. Tra le cause, oltra a una situazione economica ancora in parziale stato di crisi, le scosse sul mercato dell’energia e sullo scacchiere geopolitico del Mediterraneo e del Medio Oriente. Un significativo traino per la ripresa si è rivelato essere l’area del Golfo, che in questo ultimo periodo sta beneficiando della chiusura di molti porti e impianti petroliferi europei per motivi ecologici.

Lo sviluppo commerciale e industriale di quest’area sta infatti generando una richiesta crescente di servizi in tutti i settori del trasporto via mare: crocieristico, navi cisterna e container. Lo sa bene l’agenzia marittima Cambiaso & Risso capitanata da Paolo Risso che forte di una sede già aperta a Dubai nel 2015, ha avviato le pratiche per un secondo ufficio nel porto di Fujairah, sempre negli Emirati Arabi Uniti.

Il Golfo rappresenta il crocevia commerciale di interscambio tra Europa e Asia, protagonista di un importante piano di rinnovamento del sistema portuale”, ha spiegato il top manager genovese, e non senza cognizione di causa visto il fermento che sta interessando i Paesi affacciati sull’area. La flotta italiana infatti annovera oltre 270 navi da carico liquido che sempre più spesso, secondo i dati della Confederazione Italiana Armatori, fanno rotta verso il Golfo. Il mercato delle rinfuse liquide si muove “verso un aumento della domanda di tonnellaggio/miglia a seguito della concentrazione dei centri di raffinazione in Medio Oriente”, conferma il CEO di D’Amico International Shipping. Una posizione di primo piano è ricoperta, per quanto concerne la navalmeccanica, da Fincantieri che grazie a Ethiad Ship Building opera nella costruzione di mezzi navali ad uso militare, con investimenti ogni anno per decine di miliardi di dollari.

Buone notizie dunque per armatori e imprenditori italiani, che vedono ora nella vasta distesa d’acqua ad est della penisola arabica una nuova El Dorado.

Annunci